Post

La rovina irreversibile del settore

Immagine
 Perchè le cose sembrano non funzionare mai? La radice del problema risiede nel fatto che tutto il settore, investigativo e della sicurezza, è stato rifugio di persone con una bassa scolarizzazione ed un ego invadente che hanno trovato nella riservatezza insita di questa professione riscatto professionale ed economico.  Detta in forma più semplice: chi non sa far niente ha trovato nel settore qualcosa che si può intraprendere con a pparente semplicità facendo credere al povero cliente malcapitato di essere a conoscenza del terzo segreto dei puffi e di avvalersi di tecnologie sconosciute alla NASA per raccogliere onorari altrimenti impossibili in stile Maestro do Nascimento . Ma come mai il settore sembra così accessibile da dove arriva questa apparente semplicità ? Un esempio di facile comprensione potrebbe essere: nella sicurezza si confonde lo stare fermi ad osservare per ore (es. guardia giurata) con lo stare fermi senza far niente . Le persone non sanno cosa fa effettivamente

Una VITTORIA Italiana e della Leonardo Intelligence

Immagine
Dal 12 al 15 settembre 2021 si è tenuto “ The Fourth International Legal and Economic Forum ” di Cannes organizzato da: - Alleanza Internazionale di Giuristi ed Economisti - dall’Università Statale Kutafin di Mosca - Johann Heinrich Pestalozzi Christian University - SCIHL - Swiss Centre for International Humanitarian Law Al Forum, dedicato ai “ Problemi moderni del diritto e dell’economia in Europa e in Asia ” hanno partecipato delegazioni provenienti da tutto il mondo (Russia, Francia, Italia, Spagna, India, Cina, Marocco e molti altri).  Tra le delegazioni italiane, in rappresentanza della Sapienza Università di Roma, erano presenti: Prof. Avv. Mario Antinucci - Professore della Sapienza Università di Roma Dott.ssa Gabriella Marcelja - CEO & Co-fondatrice Sirius Global Giuseppe L. Rabita - Presidente della Leonardo Intelligence Dott.ssa Elena Focaracci - Consigliere junior Leonardo Intelligence Il Prof. Avv. Mario Antinucci è stato Moderatore del tavolo di discussione n°6 c

Considerazioni sul settore investigativo e della sicurezza

Il settore investigativo e della sicurezza è il settore meno considerato in assoluto probabilmente in Europa ed è uno di quegli argomenti che viene dopo una possibile invasione marziana. Questa è anche la causa del perchè il settore delle investigazioni e della sicurezza a livello europeo è un settore non normato nel modo giusto e viene lascia to ad ogni paese l'iniziativa di gestirlo. Eppure è un settore importante dal punto di vista della sicurezza pubblica che ha a che fare con tante realtà diverse del tessuto sociale. Facciamo un esempio legato al settore della sicurezza: viene da me un cliente che mi dice "mi hanno minacciato", io dico:"perché non va a fare la denuncia?" la risposta di solito è:" perché ho paura!" . Il cliente in questione ha paura, pensa che presentando la denuncia non gli vengano garantite le misure di sicurezza necessarie,  quindi si rivolge al settore privato per avere consiglio, conforto e sicurezza. Ora...è possibil

Iscrizione anno sociale 2021

Immagine
Sono aperte le adesioni per iscriversi alla nostra associazione per l'anno in corso fino alla fine di febbraio. Dopo il 28 Feb non sarà più possibile iscriversi fino a gennaio 2022.     Abbiamo fatto tanto per il settore ma c'è ancora tanto da fare e serve l'aiuto di tutti e la cultura di "f are associazione " nel nostro settore.     Perchè " fare associazione " cioè, fare gruppo, per il nostro settore vuol dire: - proporre cambiamenti normativi a beneficio di tutta la categoria ; -.....e tanto altro! La procedura di adesione è descritta sul nostro sito istituzionale http://www.leonardointelligence.it/associazione_iscriversi.html

Whatsapp e separazioni: sentenza 664/20 Velletri

Immagine
  Con la sentenza 664/20 emessa dal Tribunale di Velletri, il giudice ha ritenuto fondata la richiesta di addebito della separazione presentata da una donna tradita dal marito. Ad "inchiodare" l'uomo sono stati i messaggi whatsapp che la moglie ha scambiato con l'amante una volta scoperta la tresca. Infatti, quando ha scoperto di essere stata tradita la donna ha contattato la rivale in amore la quale, nel corso della numerose chat, ha confermato la relazione extraconiugale del marito precisando da quanto questa fosse in essere e ben consolidata. Tanto è vero che, gli amanti, non appena si è presentata la possibilità sono andati subito a convivere. Con ciò si dimostra ulteriormente, con giurisprudenza consolidata, che le comunicazioni attraverso i sistemi di messaggistica (whatsapp, signal, telegram...) costituiscono piena prova giudiziale, e che nulla impedisce ad un soggetto di produrre le proprie conversazioni . Naturalmente resta preclusa l

Indagini private e legge 104: sentenza 29 maggio 2020

Immagine
Con la sentenza 167/20 pubblicata il 29 maggio 2020 dalla sezione lavoro del tribunale di Bologna, tale A.G. ha annullato il licenziamento di una dipendente avvenuto a seguito delle risultanze investigative. Il giudice, infatti, non ha ritenuto sufficientemente attendibile l’esito dell’indagine svolta da un solo investigatore privato. L’attività di osservazione eseguita con turni molto pesanti non é attendibile , in quanto gli investigatori privati dovrebbero effettuare servizi di appostamento brevi ed in coppia. In caso contrario la possibilità di distrazione é talmente elevata da rendere inaffidabile il lavoro svolto. In particolare gli investigatori non hanno notato che l’abitazione della dipendente e quella della beneficiaria hanno una seconda uscita. I detective hanno rilevato solo alcuno spostamenti, mentre la controparte e l’assistita sono riuscite a dimostrare - con documenti e testimonianze - i servizi di assistenza prestati nelle giornate contestate .

ONG. Aiuti umanitari e soldi italiani!

Immagine
ONG. Aiuti umanitari e soldi italiani!  La storia di Silvia Romano è una storia interessante, una storia che inizia tanto tempo fa e che porta alla liberazione, a quanto dicono le fonti ufficiali, solo qualche giorno fa con una spesa, a quanto non dicono le fonti ufficiali ma solo le voci di corridoio, di quasi €4mln di euro, ovviamente dello Stato Italiano, in una situazione di crisi economica dov'è la priorità non è considerata. Quanto costa la vita umana e quanto costa la vita di una cooperante rispetto a un intero paese? È un dilemma che sicuramente non lo possiamo risolvere in poche righe. Mio fratello fa lo stesso lavoro da tanti anni ed è passato attraverso alcuni piccoli problemi ed è ovvio che se mio fratello avesse un problema del genere, altro che 4 milioni, me lo vado a riprendere da solo. Sì, perché qui si apre un capitolo importante di questo ambito che è un segreto a molti, cioè, le cooperazioni internazionali, organizzazioni non governati