Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2018

Il BOOTCAMP della Leonardo Intelligence è pronto

Immagine
Carissimi tutti, questo weekend 27-28-29 luglio abbiamo avuto ad Ovindoli (AQ) le prove generali nel nuovo corso pratico chiamato BOOTCAMP....vi dico senza troppi giri di parole...E' UNA FIGATA PAZZESCA! Ma sopratutto FUNZIONA!       Chi ha partecipato ha faticato, sudato, studiato e messo in pratica cose che, a detta di chi lavora in questo settore da tanti anni, non conosceva neanche!!!! I giovani che hanno partecipato hanno avuto modo di chiarirsi tanti dubbi e perplessita'...ma sopratutto hanno avuto modo di vedere una realta' che nessuno prima gli aveva dato modo di vedere. Il nuovo modello di formazione pratica della Leonardo e' pronto - BOOTCAMP - e a breve decideremo una data per tutti coloro che vorranno parteciparvi. Estremamente soddisfatto ed entusiasta

La fotografia al lavoratore

Immagine
Quando e dove è possibile fotografare, per un investigatore privato, una persona durante l'attività lavorativa. A volte ci troviamo difronte alla necessità di fotografare un soggetto in un luogo privato ma aperto al pubblico. Si pensi, ad esempio, al lavoratore infedele che in malattia si reca a svolgere il doppio lavoro o la necessità di dimostrare che un coniuge lavora a “ nero ”. - Possiamo scattare fotografie in un luogo privato aperto al pubblico? - Ci troviamo di fronte a una privata dimora? - Rischiamo una denuncia per violazione di domicilio? La questione è da sempre piuttosto dibattuta, tanto che le varie Corti hanno emesso negli anni sentenze difformi tra loro (Corte Costituzionale 135/02 – Corte Costituzionale 149/08 – Corte di Cassazione 652/17). A fare più chiarezza sull'argomento è venuta in soccorso la Corte di Cassazione, la quale, con la sentenza n.31345/17 emanata a Sezioni Unite, ha recentemente risposto ad una domanda importante, o meglio: