Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2020

Sentenza - Licenziato lavoratore che abusa di qualche permesso 104 - 22/01/2020

Immagine
#Cassazione #sentenza n.1394, depositata 22/1/2020. Licenziato il lavoratore che “abusa” di qualche permesso ai sensi della ormai famosissima legge n.104. Secondo questa recentissima sentenza della Cassazione può perdere il posto di lavoro  chi assiste il familiare invalido per solo un quarto d’ora al giorno e dedica il tempo restante a fare altro. Questa è la motivazione con la quale la Corte di cassazione ha respinto il ricorso di un dipendente licenziato perché, per ben quattro volte, si era recato presso il genitore invalido per solo 15 minuti al giorno. Il comportamento del dipendente, che si avvale di tale beneficio, per attendere ad esigenze diverse che non riguardino il parente in stato di necessità manifesta l'abuso del diritto e viola i principi di correttezza e buona fede, sia nei confronti del datore di lavoro che dell'Ente assicurativo con conseguente rilevanza disciplinare. Dott. A. Pedicone Consigliere Studi Legislativi Leonardo

Cauzione a 39 mesi obbligatoria - Circolare ministero Interni

Immagine
Con circolare Ministeriale del 16 dic 2019, che passa inosservata per le festività natalizie, vengono definiti dal Ministero degli Interni i nuovi parametri per la cauzione per le autorizzazioni art 134 TULPS. Per farla breve, tutte le fideiussioni dovranno essere stipulate a 39 mesi....perchè 39? Il TULPS recita che dal momento di fine attività di una agenzia e/o istituto la cauzione debba coprire a garanzia i tre mesi successivi alla chiusura, quindi, secondo il DM 269/2010 il periodo di rinnovo è a tre anni, cioè 36 mesi, e 3 mesi di garanzia...totale 39. Ora è molto interessante che cio' avvenga a cavallo delle feste natalizie ma... cio' non ci spaventa ... noi abbiamo gia' risolto per tutti i nostri associati !!!! Abbiamo stipulato una stupenda convenzione assicurativa fideiussoria a norma con la nuova disposizione del Ministero per i 39 mesi!!! A chi interessa la Circolare completa è nella nostra biblioteca . Ovviamente chi ha bisogno della copertura