giovedì 26 marzo 2020

Petizione a sostegno del settore investigativo e della sicurezza

 
 
Gentili soci, colleghi e simpatizzanti,
con sentita gratitudine comunico che l'iniziativa della petizione è stata accolta positivamente tanto da produrre 200 adesioni in meno di 24 ore.
 
Dobbiamo continuare spediti sulla stessa strada ed imprimere un'accelerata ulteriore per raccogliere un numero ancor più consistente di firme per indurre l'istituzione ad ascoltare la nostra voce, anche alla luce dei provvedimenti Inps che, a causa di alcuni requisiti, sembrerebbero anche escluderci dal dispositivo cura Italia.
 
Sono venuto a conoscenza che, magari per dissapori passati, non tutti hanno apprezzato l'iniziativa con inevitabili ripercussioni sull'adesione di chi vorrebbe firmare, con senso di appartenenza e responsabilità, ma viene insidiato nella propria scelta e purtroppo comfuso.
 
Invito costoro a rivedere le proprie posizioni perché non stanno facendo uno sgarbo alla Leonardo intelligence bensì procurano un danno a tutta la categoria.
 
Mi rivolgo invece a tutti coloro che hanno capito il messaggio della petizione e sanno che sarebbe cosa buona e giusta da sottoscrivere. Dimostrate di essere lungimiranti e di saper battagliare sul fronte comune del nostro settore e di comprendere la difficoltà del momento che colpisce tutti noi indistintamente, aldilà di risentimenti o invidie personali. 
 
La petizione
 
Il messaggio video
 
Che Dio ci protegga ed illumini le nostre coscienze.
 
Viva l'Italia.
G. Rabita
Presidente Leonardo Intelligence

Nessun commento:

Posta un commento