Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2019

Licenziato il dipendente. Beccato dall'Investigatore Privato a fare shopping durante i permessi “104”.

Immagine
Accertamenti sui permessi 104 con l'ausilio dell'Investigatore Privato.   Il datore di lavoro può incaricare un'agenzia investigativa per verificare le condotte estranee allo svolgimento della normale attività lavorativa, purché, queste siano rilevanti per il corretto adempimento delle obbligazioni sottese al rapporto di lavoro. Lo sentenzia la Cassazione con l'ordinanza 4670 del 18.2.19. La Suprema Corte sottolinea che: il licenziamento può essere messo in opera quando il lavoratore, che usufruisce dei permessi previsti dalla legge 104/92 per assistere il familiare disabile, è scoperto a fare shopping durante il periodo di permesso. Per tale tipo di accertamento, l'azienda, può infatti ricorrere legittimamente al supporto di un'agenzia investigativa per controllare le condotte del dipendente che, anche se estranee all’attività lavorativa, sono comunque rilevanti sotto il profilo del corretto adempimento delle